“EYES” – è lei la prima stampa ufficiale di “Riflessi : I 10 comandamenti di Black Hope”

“Dietro ad ogni canzone vi è un mondo, e dentro EYES vi sono altrettanti pianeti che roteano su stessi a suon di La maggiore e Si minore.”

Nata dalle strofe di una canzone di Ermal Meta (Mi salvi chi può), la prima stampa ufficiale di “Riflessi” si rifocilla nel verso “ E mi sembra di rubare quando guardo dentro gli occhi della gente “ per sottolineare l’imbarazzante momento dove un uomo si accorge di un’anima attraverso il suo sguardo. Per quanto possa essere banale, il luccichio degli occhi nasconde favolosi racconti e quando la magia del momento incornicia l’istante in cui due poesie si tendono la mano, il risultato non può che essere effimero e carnale. È questo che vuol raccontare Eyes, l’incontro di due persone che attraverso i loro sguardi si mettono a nudo per captare la vera essenza di uno e dell’altro.

Da tal visione, il designer di Black Hope, battezza la medesima stampa con #Rubadagliocchi e sottolinea l’importanza di tale atto attraverso un tris di occhi posizionati in mode “Semaforo”. Quasi da sprigionare la sua essenza in tre step, Eyes, che in una visone precedente era stata immaginata con i colori reali di un semaforo, si mescola radicalmente con il racconto celato sotto di essa e dona all’anima di una persona le tonalità del celeste.

Segui il Blog di myblackhope.com per scoprire tutte le informazioni su tutte le stampe di “Riflessi – I 10 comandamenti di Black Hope”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...